Progetto AlbatroSS. Rieducazione attraverso la scuola nuoto

Il Progetto AlbatroSS è intervento rivolto a persone portatrici di disabilità che attraverso il nuoto potenziano la qualità della vita. Le finalità del Progetto sono quelle di utilizzare l’attività fisica del nuoto per promuovere il benessere bio-psico-scoiale e l’autonomia nel singolo partecipante attraverso una programmazione individualizzata degli obiettivi a breve e lungo termine che si possono raggiungere. Il progetto è attualmente attivo a Sassari, Porto Torres, Ozieri e Tempio Pausania, coinvolgendo molti dei Comuni presenti nel territorio.

Il Progetto è attivo dal 2007 e in questi anni di attività ha seguito circa 120 persone diversamente abili di età compresa tra l’anno e mezzo e i sessanta anni.

L’equipe di lavoro è costituita da psicologi, che accolgono e accompagnano la famiglia nel percorso e programmano e supervisionano le attività svolte in acqua, e gli operatori in acqua: educatori e istruttori di nuoto. Per informazioni sulla prassi e la metodologia di intervento è possibile consultare la Stesura.

Il Progetto AlbatroSS é stato premiato alla VI edizione del Concorso Nazionale "Premio Innovazione nei Servizi Sociali" promosso dal Comune di Rimini, che ogni anno promuove i migliori progetti italiani all’interno dell’importante Rassegna sui progetti innovativi nella Pubblica Amministrazione in Italia (Euro P.A. 2008). Inoltre ha conseguito due pubblicazioni: una su una rivista di Psicologia dello Sport ed una su una rivista di tecnica del nuoto della Federazione Italiana Nuoto.